FRITZ!OS 7 è qui: più Mesh, più Smart Home, più telefonia – 77 motivi per effettuare l’aggiornamento

Torna a Archivio Comunicati

La nuova versione del firmware dei prodotti FRITZ! dota FRITZ!Box di oltre 77 nuove funzioni e migliorie per la rete wireless, la comodità Mesh, la domotica, la telefonia e Internet. Nuova ad esempio è la possibilità di integrare un FRITZ!Box aggiuntivo comprensivo di tutte le sue interfacce (wifi, telefonia e smart home) nella rete Mesh del FRITZ!Box base, estendendo esponenzialmente la rete domestica. L’aggiornamento assicura velocità più elevate e una copertura e sicurezza del wifi ancora maggiori, rendendo la rete domestica FRITZ! ancora più comoda. Un altro esempio è la possibilità di avvalersi di dispositivi Smart Home di altri produttori, purché compatibili con FRITZ!Box (via HAN FUN). Tra le altre novità: il FRITZ!Hotspot aperto, regolari rapporti MyFRITZ! inviati per mail, migliori prestazioni del FRITZ!NAS e una maggiore praticità per il FRITZ!Fon. Il nuovo FRITZ!OS è ora disponibile per il download per il FRITZ!Box 7590 e sarà gradualmente reso disponibile per altri prodotti FRITZ! AVM consiglia sempre di aggiornare i prodotti all’ultima versione di FRITZ!OS per assicurarsi la massima protezione e fruire delle nuove funzionalità. Ulteriori informazioni sono disponibili su it.avm.de/fritzos.

FRITZ!OS 7: la nuova frontiera per mesh, telefonia e casa intelligente con FRITZ!

Con FRITZ!Box gli utenti fruiscono dell’accesso all’Internet a banda larga e a funzioni mesh innovative in un unico dispositivo. Ciò consente di risparmiare su consumi e spazio ed è anche a prova di futuro grazie agli aggiornamenti regolari come il nuovo FRITZ!OS 7. Tutti i prodotti FRITZ! consentono di creare una rete mesh ad alte prestazioni, espandibile in base alle proprie esigenze premendo un solo pulsante. FRITZ!OS7 fa della comodità il proprio punto di forza, grazie ai numerosi aggiornamenti e perfezionamenti nelle seguenti aree:

  1. Maggiore potenza del wifi e migliore visualizzazione della rete

FRITZ!OS 7 supporta gli standard LAN wireless 11v e 11k per il Band Steering (Idle Steering): i moderni terminali wifi come gli smartphone possono cambiare la banda di frequenza più rapidamente, anche in presenza di connessioni esistenti. Inoltre, ora la panoramica della rete mesh include anche informazioni sulla qualità della connessione dei telefoni cordless. Qui viene altresì segnalata la disponibilità di aggiornamenti per tutti i prodotti FRITZ! Qualora sia stato abilitato l’aggiornamento automatico dei prodotti FRITZ!, eventuali FRITZ!WLAN Repeater e adattatori FRITZ!Powerline presenti nella rete mesh saranno aggiornati automaticamente.

  1. Velocità wifi superiore e maggiore comfort

La nuova funzione “Zero Wait DFS” (selezione dinamica della frequenza) riduce significativamente i tempi di attesa nella banda a 5 GHz, garantendo una connessione senza interruzioni. Con il nuovo aggiornamento, AVM ha ampliato l’ampiezza della banda dei canali radio da 80 a 160 MHz per i router wifi 4×4, come il FRITZ!Box 7590. I dispositivi wireless di nuova generazione, come i notebook, potranno quindi raggiungere una velocità di trasmissione dati due volte maggiore. Anche le periferiche wifi con 2×2 antenne beneficiano di un evidente incremento del throughput.

  1. Mesh Reloaded: Funzioni aggiuntive telefonia, smart home e wifi per i FRITZ!Box utilizzati in modalità mesh

Con FRITZ!OS 7 è possibile utilizzare FRITZ!Box aggiuntivi come ripetitori mesh. Oltre ai FRITZ!WLAN Repeater e ai dispositivi FRITZ!Powerline, è possibile integrare ancora più modelli di FRITZ!Box in una rete a maglie, estendendo il wifi e la rete mesh premendo un semplice pulsante. Una particolarità: con FRITZ!OS 7 l’integrazione mesh riguarda per la prima volta anche le funzioni di telefonia e la domotica. Tutte le impostazioni per la telefonia del FRITZ!Box base vengono replicate automaticamente su ogni FRITZ!Box impiegato come ripetitore mesh e rese fruibili per tutti i telefoni DECT collegati al FRITZ!Box ripetitore (telefonia mesh). Anche i prodotti Smart Home di AVM beneficiano dei FRITZ!Box integrati nella rete mesh come ripetitori – così infatti sarà possibile raggiungere e impiegare un numero maggiore di dispositivi domotici basati sul protocollo DECT (smart home mesh). Tramite la voce di menu “Mesh” del FRITZ!Box base è quindi possibile gestire qualsivoglia impostazione mesh sia per il wifi, sia per la telefonia.

  1. Hotspot wifi FRITZ! aperto

Il nuovo FRITZ!OS semplifica la configurazione e l’uso dell’hotspot FRITZ!. Gli utenti potranno impostare l’hotspot ancora più facilmente decidendo se offrire un accesso ospite al wifi con o senza password. Qualora si opti per l’hotspot aperto non sarà necessario inserire alcuna credenziale di accesso. Bar, studi medici, piccole aziende o utenti privati, tutti potranno offrire ai propri clienti o ospiti un accesso a Internet ancora più comodo. Che si metta a disposizione un hotspot wireless privato o pubblico, gli ospiti navigano in Internet tramite una seconda rete senza accedere alla rete domestica.

  1. DECT HAN FUN: Integrazione di ulteriori dispositivi Smart Home

Con questa versione, AVM estende il supporto del protocollo HAN FUN (Home Area Network FUNctional), estensione dello standard wireless DECT ULE. Oltre ai prodotti FRITZ!DECT, ora gli utenti possono fruire di dispositivi domotici che supportano HAN FUN di altri produttori collegandoli direttamente a FRITZ!Box. Tra questi figurano ad esempio gli interruttori da parete compatibili HAN-FUN, sensori di apertura porta/finestra e di movimento e prese intelligenti. Collegando queste ultime al FRITZ!Box l’utente potrà beneficiare di numerose possibilità di utilizzo per i propri dispositivi domotici. Ad esempio, è possibile impostare la presa intelligente in modo che accenda una luce quando un sensore di movimento rileva una presenza. Tutto ciò aumenta esponenzialmente il numero di applicazioni domotiche gestibili tramite FRITZ!Box, semplificando ancora di più la trasformazione della propria abitazione in una smart home.

  1. Domotica ancora più fruibile

FRITZ!OS 7 consente di creare diversi template per l’utilizzo dei dispositivi domotici, che permettono di configurare e gestire più apparecchi per una vasta serie di scenari di impiego differenti. Ad esempio, gli utenti che hanno orari di lavoro flessibili o i cui turni (diurni o notturni) cambiano di settimana in settimana possono impostare modelli diversi e passare dall’uno all’altro con un clic. È anche facile impostare variabili per altre occasioni, se ad esempio un giorno festivo cade nel mezzo della settimana o vacanze flessibili. Questi modelli si creano facilmente attraverso l’interfaccia utente del FRITZ!Box e possono essere attivati altrettanto semplicemente con FRITZ!Fon.

  1. MyFRITZ!: nuovi rapporti e maggiori informazioni sulla rete domestica

Molti proprietari di FRITZ!Box utilizzano MyFRITZ! (myfritz.net) per accedere facilmente ai servizi FRITZ!Box come segreterie telefoniche, elenchi chiamate, FRITZ!NAS e funzioni Smart Home. Con il nuovo FRITZ!OS l’attivazione di MyFRITZ! è più facile che mai. Inoltre, sono stati rimossi gli avvisi del browser quando si accede al FRITZ!Box da remoto perché con la nuova versione di FRITZ!OS è possibile farsi fornire da letsencrypt.org un certificato SSL per il proprio indirizzo MyFRITZ!. Un’altra novità è la possibilità di farsi inviare per mail rapporti tramite MyFRITZ! con cadenza settimanale o mensile in merito allo stato dei prodotti FRITZ! o alla disponibilità di aggiornamenti.

  1. Un’intera serie di nuove funzionalità per FRITZ!Fon

Gli utenti dei FRITZ!Fon possono ora aggiungere fino a cinque suonerie personalizzate. Oltre a eseguire gli aggiornamenti del FRITZ!Box e attivare l’accesso ospite alla rete wireless o attivare i dispositivi smart home tramite FRITZ!Fon, è anche possibile impostare un codice PIN. La nuova funzione di controllo degli orari in cui effettuare deviazioni di chiamata assicura agli utenti una maggiore flessibilità e reperibilità sulla linea fissa anche in viaggio. La funzione podcast per FRITZ!Fon è stata aggiornata, rendendo ancora più semplice l’avanzamento e il riavvolgimento rapido.

  1. FRITZ!NAS potenziato

Con FRITZ!OS 7, chi utilizza chiavette USB o unità flash formattate in NTFS con FRITZ!Box e della funzione FRITZ!NAS (http: //fritz.nas) beneficia di una maggiore velocità di trasferimento dati. L’interfaccia web FRITZ!NAS è stata sottoposta ad un restyling ed è stata ottimizzata per vari dispositivi di riproduzione.

  1. FRITZ!OS: comodità totale anche in caso di trasloco o nuova installazione

Gli utenti che acquistano un nuovo FRITZ!Box per sostituire il precedente non devono più collegare manualmente i loro dispositivi AVM DECT, come ad esempio telefoni o termostati per radiatori. Grazie alla modalità di registrazione ampliata e migliorata, dopo aver importato le impostazioni del router precedente (attività da effettuare una tantum), tutti i dispositivi DECT noti verranno registrati automaticamente sul nuovo FRITZ!Box.


Chi è AVM (it.avm.de)
AVM offre prodotti versatili per la connettività a banda larga e la rete domestica intelligente. Con la gamma FRITZ!, in Germania e in Europa AVM è il produttore leader di dispositivi per la banda larga per DSL, cavo, LTE e fibra. I prodotti Smart Home basati sulla tecnologia wireless, DECT e Powerline offrono connettività intelligente e sicura a casa. Tutti i prodotti FRITZ! si gestiscono facilmente con il sistema operativo FRITZ!OS. Aggiornamenti gratuiti offrono regolarmente nuove funzioni per maggior comfort e sicurezza nella rete domestica. In Germania, FRITZ è la marca leader per la rete domestica. Fondata nel 1986, l’azienda berlinese ha puntato fin dall’inizio su creazioni proprie per realizzare prodotti sicuri e innovativi destinati alla connettività a banda larga. Nel 2017 questa azienda specializzata in comunicazione ha raggiunto la cifra di 700 collaboratori e un fatturato di 490 milioni di euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Torna a Archivio Comunicati